Installare Composer

Laravel utilizza Composer come gestore delle sue dipendenze. Pertanto è necessario che esso sia installato nel sistema. Per installare Composer lanciare i seguenti comandi, in sequenza, da terminale:

sudo su
curl -sS https://getcomposer.org/installer | php
mv composer.phar /usr/local/bin/composer

Fatto ciò, sarà possibile eseguire Composer semplicemente digitando composer da terminale.

Installare Laravel

A questo punto è possibile installare Laravel con il seguente comando:

composer global require "laravel/installer=~1.1"

Se il comando è andato a buon fine, nella cartella dovrebbe essere stata creato il percorso .composer/vendor/bin, all’interno del quale si trova un riferimento all’eseguibile laravel. Per far si che l’eseguibile sia accessibile globalmente, aggiungiamo il percorso alla variabile d’ambiente PATH attraverso il comando:

export PATH=$PATH:/<myfolder>/.comopser/vendor/bin

dove <myfolder> è il percorso dove è stato installato laravel. Dare il comando

laravel new blog

per creare una directory blog, contenente una installazione pulita di laravel con tutte le dipendenze installate.

Il sistema potrebbe aver ritornato l’errore:

Use of undefined constant MCRYPT_RIJNDAEL_128 – assumed ‘MCRYPT_RIJNDAEL_128′

In tal caso, lanciare i seguenti comandi per correggere l’errore 1:

sudo apt-get update
sudo apt-get install php5-mcrypt mcrypt
sudo php5enmod mcrypt

Rilanciare infine il comando:

laravel new blog

Se tutto è andato a buon fine dovreste ottenere un output simile:

A questo nella cartella blog abbiamo un’applicazione base laravel funzionante. Può essere testata facilmente in locale utilizzando LAMPP.

A breve un articolo su come configurare LAMPP, e sullo sviluppo e debug di applicazioni PHP in Linux.